Prodotti
Tubi trafilati a freddo e circuiti oleodinamici EN 10305

 

 

Tubi senza saldatura trafilati a freddo

I tubi d’acciaio trafilati a freddo sono prodotti con il procedimento della trafilatura, che consiste nel conferire forma al manufatto mediante l’utilizzo di una matrice, all’interno della quale esso viene pressato (tramite l’applicazione di una forza meccanica), senza procedere alla fusione e alla successiva colatura in una forma. Grazie a questo tipo di lavorazione, i tubi d’acciaio trafilati a freddo arrivano a possedere una serie di caratteristiche tecniche che li rendono ideali per tutti gli scopi idraulici e meccanici (naturalmente, saranno poi le caratteristiche dell’acciaio a determinare la destinazione d’impiego del tubo stesso).

 

 

Tubi per circuiti oleodinamici

I sistemi oleodinamici sono tra le strutture meccaniche più diffuse al mondo, poiché costituiscono la base per il funzionamento dei motori idraulici, che sfruttano l’ebollizione, l’evaporazione e dunque la pressione di speciali oli per il sollevamento dei pistoni e dunque l’innesco della trazione.

I tubi per circuiti oleodinamici vengono realizzati grazie a un procedimento di trafilatura a freddo e sono poi sottoposti a un processo di bonderizzazione (con successiva ricottura) che li protegge dal pericolo dell’ossidazione. I tubi per impiantii oleodinamici sono realizzati in acciaio ST 35.4/ST 37.4, bonderizzati e tappati all’estremità (per proteggerli dalla corrosione), oppure in FE 35.2 ed FE 45.2 tappati all'estremità, ricotti o normalizzati. Le tolleranze di precisione seguono la EN 10305-1 (ex DIN 2391/C). 

Ultime news

ott2018